Category

Bacheca

Bacheca

La Musica può fare 6: il programma del festival

DATA EVENTO:18 GIU

COMUNICATO STAMPA

Il Club 33 Giri presenta: ‘La Musica può fare’  festival 6a edizione a sostegno de La Fabbrica – Cooperativa Sociale Federico Ozaman”

Domenica 18 giugno 2017, a partire dalle ore 17

Villa Cristina – Via G. Cappabianca, Santa Maria Capua Vetere (Ce)

 

Domenica 18 giugno 2017, a partire dalle ore 17 fino alla mezzanotte, in Villa Cristina a Santa Maria Capua Vetere (Ce), si terrà  la sesta edizione del Festival ‘La Musica può fare’. La villa si trova in via G. Cappabianca. Il festival di musica e arte totalmente autofinanziato, ideato e organizzato dall’associazione culturale no profit sammaritana Club 33 Giri, sposa e sostiene un progetto di carattere sociale per il sesto anno consecutivo. Per quest’anno parte del ricavato dell’evento, infatti, sarà donato al centro diurno “La Fabbrica” – Cooperativa Sociale ‘Federico Ozaman’ di Caserta. L’ingresso avviene con contributo minimo volontario di 5 euro.  Sette ore tra musica, performance, aree tematiche, stand di artigianato e arte del riciclo, mostre fotografiche e pittoriche. Sul main stage saliranno Discoverland, progetto di Pier Cortese e Roberto Angelini, Blindur e Fitness Forever. Sarà allestito un secondo palco sul quale si esibirà al tramonto il pianista Bruno Bavota. La spiaggia arriva in città: è questo il leitmotiv dell’edizione 2017. A questo tema si ispirerà l’allestimento della location. Si rinnova così l’appuntamento con uno degli eventi estivi più attesi della provincia di Caserta. L’ingresso con contributo minimo volontario di 5 euro.

‘La Musica può fare’ 6 si terrà domenica 18 giugno 2017, a Santa Maria Capua Vetere (Ce), in Villa Cristina.  Parte del ricavato dell’evento sarà donato al centro diurno “La Fabbrica” – Cooperativa Sociale ‘Federico Ozaman’ di Caserta. Il Centro “La Fabbrica” è una struttura territoriale rivolta a soggetti in condizione di disabilità per i quali non è prevedibile nel breve periodo un percorso di inserimento lavorativo e formativo. E’ un servizio aperto alla comunità, con funzioni di accoglienza e supporto alla famiglia, teso a promuovere interventi educativi e abilitativi con progetti personalizzati. Le attività che promuove e organizza sono numerose e varie: dalla musicoterapia alla pet therapy, ai laboratori di teatro, pittura, movimento e danza, estetica e giardinaggio.

‘La Musica può fare’ è un evento coinvolgente a trecentosessanta gradi, un momento di aggregazione unico nel suo genere dove arte e solidarietà si incontrano dando vita ad un’esperienza emozionante. I cancelli di Villa Cristina si apriranno alle ore 17 e fino alla mezzanotte si susseguiranno moltissime attività di vario genere. Sarà possibile vivere appieno le diverse aree predisposte all’interno della villa. Ci sarà: l’area dedicata ai ritratti poetici a cura di Maria Pia Dell’Omo e Francesca Saladino, l’area dedicata ai mercatini di artigianato e riciclo creativo che esporranno un’ampia gamma di prodotti handmade e vintage, l’area mostre. Nell’area espositiva si potranno apprezzare le mostre fotografiche di Martina Esposito e Miriam Mercone, la mostra che raccoglie le fotografie realizzate nell’ambito del terzo corso di fotografia del Club 33 Giri tenuto dal fotografo Nicola D’Orta, le illustrazioni di Valentina De Luca e di Microracconti & altri scarabocchi, i dipinti di Carlo Latino. Al tramonto su un secondo palco appositamente allestito si esibirà il pianista napoletano di fama internazionale Bruno Bavota. Tre milioni di streaming su Spotify per il brano “La Luce Nel Cuore”, la sua musica ha conquistato il marchio Apple, che ha scelto il brano “Passenger” per uno spot, e Paolo Sorrentino che ha inserito “If Only My Heart Were Wide Like The Sea” nella colonna sonora della serie “The Young Pope”. A partire dalle 20.30 saliranno sul main stage Discoverland, progetto di Pier Cortese e Roberto Angelini, Blindur e Fitness Forever.  L’idea alla base del progetto Discoverland è quella di riutilizzare opere musicali come materia prima di nuovi esperimenti musicali, cercando di guardare il tutto da una nuova prospettiva. Pier Cortese e Roberto Angelini hanno all’attivo insieme due dischi. Il secondo album, “Drugstore”, è stato pubblicato nel 2016. Blindur è il duo composto dai polistrumentisti Massimo De Vita e Michelangelo Bencivenga, un progetto dalle sonorità ricche e articolate ispirate al folk e al post rock nordico, i cui testi si rifanno alla tradizione e alla poetica della canzone d’autore italiana. In soli tre anni hanno già ottenuto numerosissimi riconoscimenti e collaborazioni importanti, partecipando a festival in Italia e all’estero. A gennaio di quest’anno è stato pubblicato il loro omonimo disco d’esordio che ha ottenuto grande successo di pubblico e critica. Nati nel 2007 da una costola di Barbara Bouchet, i Fitness Forever declinano il pop in una maniera assolutamente unica e sorprendente. Il primo disco “Personal Train” del 2009, è stato accolto calorosamente in tutto il mondo: presenza fissa nei palinsesti di BBC Radio, Radio 1 in Spagna, J-Wave di Tokyo.  Nel 2014, collaborano con Erlend Øye dei Kings of Convenience, aprendo i concerti di Roma, Bologna e Milano, e dividendo il repertorio di Kings of Convenience, Whitest Boy Alive e Fitness Forever. Nel 2016 sono cominciate le registrazioni del terzo disco, in uscita in autunno prossimo per Elefant Records, anticipato dal singolo “Tonight” pubblicato a maggio 2017.

 

I partner della sesta edizione sono: UBIA, WeDesign, Teatro Civico 14, Music Coast to Coast, Gold Web Tv, Oca Nera Rock, The Otherside, Le Rane, Reset Festival Torino. Sponsor dell’evento: Trippadvisor, Agricola San Teodoro, Rugantino Risto Pizza Pub, Farmacia Dr. Bruno, Sica Shop, Metal Service, Porte a Porte, Termoelettrica Valentino, Ritmi Urbani s.n.c., Wellness House, Politico Supermercati, Tafuri- Farmacia del leone / Estetica e benessere.

 

No Comments
Bacheca

La Musica può fare 2017 a sostegno de “La Fabbrica” – Cooperativa Sociale “Federico Ozaman”

COMUNICATO STAMPA

 

Il Club 33 Giri presenta il festival: ‘La Musica può fare’   6a edizione a sostegno de “La Fabbrica” – Cooperativa Sociale “Federico Ozaman”

Ospiti musicali

Bruno Bavota – Discoverland – Blindur – Fitness Forever

Domenica 18 giugno 2017 

Villa Cristina – Via G. Cappabianca, Santa Maria Capua Vetere (Ce)

 

L’associazione culturale no profit Club 33 Giri è lieta di annunciare la sesta edizione de  “La Musica può fare”, il festival di musica e arte a sostegno del sociale da lei ideato e organizzato. I cancelli di Villa Cristina, in via G. Cappabianca,  a Santa Maria Capua Vetere (Ce),  si apriranno domenica 18 giugno 2017 a partire dalle 17. Parte del ricavato dell’evento sarà donato quest’anno a “La Fabbrica” – Cooperativa Sociale “Federico Ozaman” di Caserta.  Ospiti musicali del festival saranno: il pianista Bruno Bavota, il progetto Discorveland di Roberto Angelini e Pier Cortese, il duo Blindur e la band Fitness Forever.

 

Per il sesto anno consecutivo “La Musica può fare” proporrà al suo pubblico sette ore tra musica, giocoleria, performance teatrali, aree tematiche, area stands e mostre fotografiche e pittoriche in un mix esplosivo e contagioso di gioia e allegria. Seguiranno aggiornamenti sul programma nelle prossime comunicazioni.

 

Come ogni anno il festival sposa un progetto a carattere sociale. Il centro diurno “La Fabbrica”, inaugurato a settembre 2016, è nato dalla cooperativa sociale “Federico Ozaman” in sinergia con la Cooperativa sociale “Il giro del mondo” ed è rivolto a soggetti in condizione di disabilità per i quali non è prevedibile, nel breve periodo, un percorso di inserimento lavorativo o formativo. Il centro è aperto alla comunità, con funzioni di accoglienza e supporto alla famiglia ed è teso a promuovere interventi educativi e abilitativi con progetti personalizzati, perseguendo la finalità dell’integrazione e dell’inclusione sociale attraverso numerosi servizi tra i quali sportello di ascolto per guidare ed orientare le famiglie all’assistenza sociale e previdenziale; consulenza psicologica; supporto scolastico; musicoterapia; arteterapia; pet therapy; terapia occupazionale; e ancora laboratori di teatro, creta e pittura, movimento e danza, estetica, orto e giardinaggio.

 

Per il sesto anno consecutivo “La Musica può fare” intende proporre al suo pubblico una giornata dedicata alla musica e all’arte più in generale, che ha come obiettivo principale l’aggregazione e la condivisione. Sette ore tra musica, giocoleria, performance teatrali, aree tematiche, area stands e mostre fotografiche e pittoriche per un’esperienza ogni volta unica e irripetibile.

 

Sul sito ufficiale del festival è possibile compilare il form per entrare a far parte dello staff, composto da tutti volontari,  e partecipare in prima persona alla costruzione della sesta edizione. Le persone potranno, tenendo conto delle proprie competenze e attitudini, potranno scegliere l’ambito di intervento più adatto a loro: http://lamusicapuofare.club33giri.it/entra-nello-staff/.

No Comments
Bacheca

Il Club 33 Giri tra i partner dell’evento INSIDE PINO DANIELE

DATA EVENTO:21 GEN

L’associazione culturale no profit Club 33 Giri è felice di annunciare di essere tra i  partner  dell’evento INSIDE PINO DANIELE che si terrà al TEATRO IZZO di Caserta sabato 21 gennaio 2017.

Due anni fa se ne è andato di notte, lasciando un vuoto immenso nel cuore di Napoli e non solo. Due anni fa Giuseppe Daniele, detto Pino, chitarrista dall’animo blues, uno dei musicisti italiani più innovativi, lascia il suo mare, la sua Terra che amava tanto. Senza di lui è “tutta n’ata storia “. Ecco allora per chi doveva essere la sesta edizione dell‘INSIDE.
Anche quest’anno musicisti, ballerini, attori, artisti, performer, illustratori ognuno con il proprio linguaggio artistico e il proprio stile, reinterpreteranno, studieranno, restituiranno e stravolgeranno con la propria identità artistica lui, il suo mondo e la sua musica.

La prevendita è attiva fino al 20 gennaio 2017 presso il Teatro Civico 14/Spazio X.


INSIDE PINO DANIELE
un progetto di Paky di Maio e Luigi Iacono
in collaborazione con Mutamenti/Teatro Civico 14

21 GENNAIO 2017 ore 21
Teatro Izzo – Caserta

Pittura – Teatro – Musica – Danza – Fotografia – Illustrazione
per rendere omaggio, nel più intimo e personale dei modi, alla musica di Pino Daniele

con
Acustica Caustica
Euritmia
Passe Partout
Mutamenti/ Teatro Civico 14
7 Parsec
Gianluca Vanità
Lucia Cinquegrana
Ykap
Antico Presente
Domenico Tirino aka NAF-MK

Info / Botteghino:
0823.441399 | 339.1873346
info@teatrocivico14.it | info@insideproject.org
www.insideproject.org | www.teatrocivico14.org

No Comments
Bacheca

I concerti di dicembre 2016

Il calendario di dicembre  2016 per l’associazione culturale no profit Club 33 Giri sarà ricco di live da non perdere. Ospiteremo le presentazioni di alcuni degli album ed ep più interessanti prossimamente in uscita. Vi presentiamo Makai, Maleizappa e MAIOLE.

Tutti gli appuntamenti si terranno presso la nostra sede in via R. Perla (Central Park, angolo via Jan Palach) a Santa Maria Capua Vetere (Ce). Ingresso con tesseramento.

Sabato 10 dicembre salirà sul nostro palco Makaimoniker dietro cui si nasconde Dario Tatoli, producer, sound designer e polistrumentista, già nei Flowers or Razorwire (keats collective USA/Bizarre love triangles ITA). E’ un processo in divenire, iniziato nel 2000 e oggi perennemente in bilico tra l’elettronica nordica e il songwriting più intimista e mediterraneo, in un processo compositivo fatto di tagli e revisioni, riscritture e sovraincisioni, ripensamenti e labor limae continuo; un vortice di dicotomie irrisolte e irrisolvibili, alla ricerca di una perfezione che è un sogno e che sta dentro le palette dei suoni e la stretta griglia della forma canzone. Hands è il suo primo EP ed è il racconto di un naufragio durato anni, in cui le mani sono approdo e distacco, polo attrattivo e repulsivo con cui si conosce e ci si fa scudo del mondo. Cinque canzoni nostalgiche, in cui la cassa dritta della techno fa da contraltare alla dimensione acustica, dove voce e suoni si fondono in accordi che diventano racconti di un momento, di un istante.

Ad aprire il live sarà la cantautrice napoletana Micaela Tempesta.

Sabato 17 dicembre sarà la volta dei release party del nuovo disco dei Maleizappa, “Dorem Ipsum”. I Maleizappa nascono in data imprecisata e da confermare in qualche malfamato e sudicio posto della mente. Si narra nell’ambiente “elitario” della musica d’autore, che i simpatici cinque non sono altro che la peggiore trasposizione fisica di un pensiero impuro (qualsiasi cosa questo voglia dire).
Si affermano immediatamente e conquistano nel giro di pochi anni l’affetto di “milioni” di giovani, afflitti dalla deludente scena musicale di “terra di lavoro”. La musica dei Maleizappa è un miscuglio non ben definito di suoni, generi, citazioni, anagrammi e puzzle penta grammatici. Assistere ad una loro serata è come guardare una puntata di blob all’anfetamina. Ironici, cattivi e dissacranti. O se preferite, semplicemente: Maleizappa.

Lunedì 26 dicembre salirà nuovamente sul nostro palco una nostra vecchia amata conoscenza: MAIOLE, che proporrà al pubblico i nuovi brani di sua composizione. Progetto solista di Marco Maiole, classe 1995. Dopo aver pubblicato l’ep Pollen (Telefuture, California 2014) e How to Feel Warm (HMCF, Bologna 2015), pubblica il suo primo album Last For Motifs per HMCF nel 2016 e intraprende un tour che attraversa la penisola da Nord a Sud. Due video: Plastique Romantique, girato su un aereo, e Stop Misunderstanding, girato in Thailandia con la collaborazione dell’artista Manita Rakpathoom. É prevista per il 2017 l’uscita del suo nuovo album, supportato dal singolo Portico.
Propone un live energico tutto da ballare, miscelando e stravolgendo i suoni dei suoi dischi e suonando synth, chitarre, giocando con la voce.

 

No Comments
Bacheca

I concerti di ottobre e novembre 2016

Il calendario di ottobre e novembre  2016 per l’associazione culturale no profit Club 33 Giri sarà ricco di live da non perdere. Ospiteremo alcuni progetti che ci hanno particolarmente colpito in questi mesi di ascolti. Vi presentiamo Brianoize, Terzo Piano, Old Fashioned Lover Boy, Pipers e Kafka Sulla Spiaggia.


 

Tutti gli appuntamenti si terranno presso la nostra sede in via R. Perla (Central Park, angolo via Jan Palach) a Santa Maria Capua Vetere (Ce). Ingresso con tesseramento.

Sabato 15 ottobre 2016 ospiteremo sul nostro palco Brianoize, promessa della musica elettronica campana. Bruno è Brianoize e compone musica da una piccola città piena di sabbia, mare e vecchie debolezze nella provincia di Napoli. Tutte le sue produzioni girano intorno agli eventi, sono immagini che prendono vita sugli strumenti. Nell’aprile del 2015 conseguirà una laurea al corso di ‘Musica Elettronica’ al conservatorio di Avellino continuando tutt’oggi a dedicarsi allo studio di questa disciplina quotidianamente. Nel 2014 pubblica ‘You are Blue’, il suo primo album dove il suono è fotografia ed espressione, come in ogni suo disco che nasce sfruttando i vecchi registratori a nastro, le macchine analogiche e 16 pad per raccontare una storia. Nei primi mesi del 2016 entra ufficialmente a far parte del Roster dell’etichetta Bolognese Panorama Musique Records che pubblica il suo nuovo album ‘GIRL’.

Sabato 22 ottobre 2016 ospiteremo la band Terzo Piano. Quattro giovani ragazzi (meno di 24 anni di media) la cui storia parte dalla provincia di Salerno, nel 2010 come rock-band con due chitarre, basso e batteria. Nel 2012 arriva TREPPI EPPI, il primo EP autoprodotto. A fine 2013 trovano la loro quadratura in una nuova formazione che sostituisce al basso elettrico i synth. Proprio con questa nuova formazione la band da vita ad un nuovo repertorio, con nuove sonorità. Nell’estate del 2014 registrano alcuni provini e iscrivono la registrazione del brano “Loop” alla terza edizione del concorso “Le Canzoni Migliori Le Aiuta La Fame 2014/2015”, concorso che vincono ottenendo un contratto discografico con l’etichetta indipendente di Perugia La Fame Dischi per la realizzazione del loro disco d’esordio. “SUPER SUPER” (questo il titolo dell’album) esce quindi il 28 Ottobre 2015 su CD & Digital. Dieci brani piuttosto eterogenei tra loro che spaziano dall’elettronica all’alternative rock, passando per le attitudini folk.

Venerdì 11 novembre 2016 salirà sul nostro palco Old Fashioned Lover Boy in band in formazione elettrica. Old Fashioned Lover Boy nasce nel momento in cui tutte le canzoni scritte, e non rientrate nei dischi pubblicati sotto altri appellativi, erano state provinate e raccolte in una cartella. Folk, solo musica folk, alla fine. Cambiano le città, cambiano le esperienze e il tutto finisce su di un palco, e di palco in palco, di persona in persona, fino ad un disco, registrato in 3 giorni e 3 notti. Tutto d’un fiato.
Oggi OFLB è tutto in quello che scrive. “The Iceberg Theory”, l’album d’esordio di Old Fashioned Lover Boy, esce il 03 Marzo 2015 per Sherpa Records e Sangue Disken. “Our Life Will be Made Of Simple Things è il secondo album, in uscita a novembre, racconto personale dedicato alla bellezza delle cose semplici. Rappresenta la fine dell’ostinata ricerca della felicità attraverso la fuga e la realizzazione di se stessi mettendo radici e godendo dei propri piccoli successi personali.

Venerdì 18 novembre 2016 sarà la volta dei Pipers. La band si forma a Napoli nel 2007 e nel corso degli anni finisce per suonare in tour con artisti del calibro di The Charlatans, Ian Brown, Starsailor, Turin Brakes e ocean Colour Scene, sia in Italia che all’estero. Si è anche esibita in una serie di importanti festival come il Liverpool Sound City, il Matthew Street Festival e infine Creamfields.  Dopo il primo disco “No One But Us”, la band torna nel 2014 con un album dal titolo “Juliet Grove”, prodotto in Inghilterra da Gavin Monaghan – già al lavoro con Editors, Scott Matthews e OCS. Il terzo album, “Alternaïf”, anticipato dal singolo “Follow the flow” è atteso per questo autunno.

Sabato 26 novembre saliranno sul nostro palco i Kafka Sulla Spiaggia. I Kafka Sulla Spiaggia sono un gruppo napoletano nato nel 2011; nel corso della sua attività, la band ha vissuto numerosi cambi di formazione, fino a giungere a quella attuale: Luca Maria Stefanelli (voce, chitarra, piano); Domenico Maria Del Vecchio/ Nikkio (batteria, voci); Giorgio Magliocco/ Gioia di Vivere (chitarra, voci); Pierluigi Patitucci (basso, voci). Nel 2012 la band viene notata durante un live dal produttore, fonico e musicista Carlo Di Gennaro, che le offre la possibilità di registrare il primo singolo, “Adieu”. Nel 2013 pubblicano il loro primo Ep, “Il marinaio spiegò le vele al vento ma il vento non capì”. Quest’anno è uscito il disco d’esordio “New Beat”, per l’etichetta partenopea “Octopus Records” del produttore, fonico e musicista Giuseppe Fontanella (24 Grana).

No Comments
Bacheca Eventi

Open5 – Festa di inizio stagione con la musica di Giglio (Free Entry)

Sabato 1 ottobre 2016 si terrà la festa di riapertura che darà il via alla quinta stagione dell’associazione culturale no profit Club 33 Giri. Serata ad ingresso gratuito.

Appuntamento alle ore 21.30 nella sede associativa in via R. Perla (Central Park, angolo in via Jan Palach) a Santa Maria Capua Vetere (Ce), con la musica di Giglio .

Sarà presente un bacchetto per il tesseramento annuale.

 

 

No Comments
Bacheca

Torneo Calcio Balilla, prolungate le iscrizioni

Si terrà domenica 28 febbraio 2016, a partire dalle ore 17, il primo torneo di calcio balilla organizzato dall’associazione culturale Club 33 Giri. Appuntamento nella sede associativa in via R. Perla (Central Park, via Jan Palach) a Santa Maria Capua Vetere (Ce).

Le iscrizioni sono prolungate fino alle ore 16 del 28 febbraio 2016.

L’iscrizione costa 5 euro a coppia.

Per ulteriori informazioni contattare Lucio: 3491260304 (https://www.facebook.com/luciofunky)

No Comments
Bacheca

Corso di Fotografia, prima lezione lunedì 22/02/2016

Lunedì 22 febbraio 2016 si terrà la prima lezione del corso di fotografia tenuto da Nicola D’Orta. La lezione si terrà dalle ore 19 alle ore 21.30, nella sede dell’associazione culturale Club 33 Giri, in via R. Perla (Central Park, angolo via Jan Palach), a Santa Maria Capua Vetere (Ce).

Sono disponibili gli ultimi due posti per partecipare e sarà possibile iscriversi nel corso del primo incontro

Da giovedì 3 marzo 2016, sempre allo stesso orario,  si terranno le lezioni successive

 

 

No Comments
Bacheca

Corso di Fotografia, incontro preliminare con Nicola D’Orta

Mercoledì 17 febbraio 2016 ci sarà l’incontro preliminare del corso di fotografia curato da Nicola D’Orta.

Appuntamento alle ore 20.30, presso la sede dell’associazione in via R. Perla (Central Park, angolo via Jan Palach), a Santa Maria Capua Vetere (Ce).

Insieme al docente si discuterà quale sarà il giorno della settimana in cui fare lezione e Nicola sarà disponibile a rispondere a tutte le domande.

Sarà possibile versare la quota di iscrizione in questa occasione.

Per consultare il programma: http://goo.gl/db60Ei

 

No Comments
Bacheca La Musica può fare

La Musica può fare partner del _resetfestival di Torino

La Musica può fare, il festival di musica e arte organizzato dall’associazione culturale no profit Club 33 Giri, entra a far parte della rete di festival partner del _resetfestival di Torino. La partnership intende consolidare il legame con una delle realtà più importanti per la musica emergente in Italia, nell’ottica di condividere progetti, esperienze e artisti, attraverso lo scambio di idee e prospettive.

Il _resetfestival, giunto alla sua settima edizione, si terrà a Torino dal 10 al 13 settembre 2015  ed è organizzato dalla Associazione Verve. L’evento è riuscito ad imporsi come uno dei momenti più importanti dedicati alla musica emergente in Italia, rimanendo sempre fedele alla formula del free festival.  Il _resetfestival con la sua unione di concerti, incontri e workshop formativi, rappresenta un’occasione preziosa per tutti coloro che abbiano l’ambizione di fare della propria musica una professione o che vogliano semplicemente approfondire le proprie conoscenze sul mercato musicale italiano, godendo parallelamente di un’offerta live di alto livello.

La partnership tra i due eventi porterà la band sammaritata The Fabbrica 2.0 dal palco de La Musica può fare a quello del _resetfestival. La band avrà, infatti, modo di esibirsi  sabato 12 settembre 2015, insieme a tantissimi altri artisti provenienti da tutta Italia. Domenica 13 settembre 2015, invece, Roberta Cacciapuoti, direttore artistico ed ufficio stampa del Club 33 Giri, interverrà al tavolo tecnico su ‘Cultura e Territorio: modelli di rete e prospettive’.

 

Scopri il programma sul sito ufficiale di _resetfestival

No Comments