Sondaggio – I 33 del 2013

Ciao ragazzi/e,

il 2013 volge al termine e piuttosto che perderci nelle classiche frasi da fine anno da scrivere sul sito nel momento in cui starete già pensando al cenone, lanciamo la seguente proposta, scriveteci a info@club33giri.it (con oggetto “Il mio album del 2013“) o qui in commento indicandoci il CD che quest’ anno v’ è piaciuto di più!

Non appena raggiungeremo quota 33, i risultati del sondaggio saranno pubblicati sul blog del Club 33 Giri con le seguenti informazioni per ogni album:

– Link all’ abum su YouTube e/o Spotify
– Genere
– Persona che lo ha proposto

IMPORTANTE:

Il disco ovviamente deve essere stato pubblicato quest’anno! 😉

 

64 Comments

  • roberta Reply

    12 dicembre 2013 at 11:04

    voglio inaugurare con un commento che credo piacerà a molti soci del 33 giri. lo abbiamo cantato e stracantato: “Ecco” di Niccolò Fabi 🙂

  • vittorio Reply

    12 dicembre 2013 at 11:36

    mechanical bull dei Kings of Leon.
    non è affascinante come il i suoi 2 predecessori “Only By The Night” e “Come Around Sundown” ma presenta bei testi e sonorità sempre innovative.

    buon Natale e buon 2014!!

    • Fabio Reply

      12 dicembre 2013 at 14:16

      Grande Vittorio! 😉

  • andrea Reply

    12 dicembre 2013 at 12:55

    An Awesome Wave – Alt – J (ma è del 2012)

    • Fabio Reply

      12 dicembre 2013 at 14:16

      Ah, i gusti musicali di Andrea *_*

        • andrea Reply

          13 dicembre 2013 at 12:50

          se per l’anno non va bene … rettifico … RANDOM ACCESS MEMORIES – DAFT PUNK

          • roberta

            13 dicembre 2013 at 14:02

            perfetto 😀

          • Fabio

            13 dicembre 2013 at 14:08

            Ma sai che mi chidevo come mai nessuno avesse ancora citato i Daft Punk? Comunque faremo una postilla speciale per quello del 2012 😉 (merita XD)

    • Fabrizio Reply

      13 dicembre 2013 at 12:16

      AMOK – Atoms for peace
      http://www.youtube.com/watch?v=HZd0K1KVyrQ
      buon ascolto

  • roberta Reply

    12 dicembre 2013 at 14:12

    ne posto un altro, nn posso fare altrimenti:

    The National – Trouble Will Find Me

    uno italiano, uno internazionale. e io ho dato
    buon anno 😀

    • Fabio Reply

      12 dicembre 2013 at 14:15

      Bella Rob! XD

  • Fabio Reply

    12 dicembre 2013 at 14:28

    Questo 2013 come nuovi album non ha segnato svolte epocali, ne ho ascoltati diversi e con piacere ma quello che davvero mi ha fatto impazzire maggiormente e convinto anche dal vivo sono i Ghost B.C. con il loro secondo album Infestissumam.

    http://www.youtube.com/watch?v=Z2V8c8YVf7g

    Piccolo appunto, sono una band pompatissima dalle major, leggere la loro biografia è la prova palese di una strategia di marketing ben studiata ma l’ album merita, non ci stanno santi!

    Ave Papa Eremitus II!

    • Antonio Reply

      12 dicembre 2013 at 14:35

      \m/ Conclavi Con Dio

    • andrea Reply

      12 dicembre 2013 at 18:53

      quoto!

  • Antonio Reply

    12 dicembre 2013 at 14:33

    Io direi The Raven That Refused To Sing And Other Stories del brillante Steven Wilson, leader dei Porcupine Tree ( e non so se mi spiego ) Allego anche una recensione dell’ album perchè c’è molto da capire delle sue sonorità e tra l’altro, fa fare un bel po’ di viaggi 😀 http://www.storiadellamusica.it/classic_rock-psichedelia-wave/progressive_rock/steven_wilson-the_raven_that_refused_to_sing_and_other_stories(kscope-2013).html

  • Flavia Reply

    12 dicembre 2013 at 15:16

    Per me l’album del 2013 è il disco dei Foja ‘Dimane torna ‘o sole’. E’ un disco che ho visto nascere, crescere e al quale sono super affezionata. Sono napoletani come me, e non posso non chiudere il 2013 con una band che non sia madeinnaples e che non mi rappresenti 🙂

    Altro album è Ecco di Niccolò Fabi.

    • roberta Reply

      12 dicembre 2013 at 18:39

      bella flavietta! sapevo avresti risposto con questo album, giustamente aggiungerei! 😀

  • Stella Reply

    12 dicembre 2013 at 15:18

    Depeche Mode – “Delta Machine”

    Ero fortemente indecisa con altri album (tra cui l’ultimo degli Editors) ma devo mantenere fede all’atavica passione che mi lega ai Depeche Mode; unitamente al fatto che finalmente sono riuscita a vederli live dopo sfortune varie che mi avevano impedito di farlo nei tour precedenti!

    • roberta Reply

      12 dicembre 2013 at 19:18

      grazie stellì 🙂

  • Pasquale Reply

    12 dicembre 2013 at 16:00

    “NIENTE (è un bel pensiero da mettere tra le gambe alle ragazze)” de L’Amo. È fra quelli che ho ascoltato più spesso e con più piacere, e loro – come del resto gli altri gruppi di quella “freschissima” etichetta che risponde al nome di Fallodischi – sono quanto più distanti possibile da certi atteggiamenti autoreferenziali e autoindulgenti che circolano nell’ambiente musicale italiano. Però ho già parlato troppo, sentitavìllo e accattatavìllo!

  • Carmine Reply

    12 dicembre 2013 at 16:44

    Senza dubbio “Pale Green Ghosts” di John Grant. Un disco bellissimo, perfettamente equilibrato tra squarci di luce ed ombra, elettronica e anche sfumature di musica classica (ascoltare “Glacier”, traccia conclusiva dell’album, per credere), il tutto legato dalla voce del cantautore trapiantato in Islanda, che si avvale in quasi tutti i brani del supporto di Sinèad O’ Connor ai cori. Un gioiello.

    • roberta Reply

      12 dicembre 2013 at 19:18

      grazie carmine!

  • Simone Reply

    12 dicembre 2013 at 19:41

    E’ dura sceglierne uno solo.
    Decisamente se la contendono “The 20/20 Experience – The Complete Experience” di Justin Timberlake che orami è arrivato a maturazione artistica completa e “Overgrown” di James Blake che è di un’originalità e coinvolgimento incredibile.
    Se proprio volessi coronare un preferito allora sceglierei sicuramente il purtroppo sottostimato James Blake 🙂

  • MarioMacca Reply

    12 dicembre 2013 at 21:53

    Indeciso fra Reflektor degli Arcade Fire e AM degli Arctic Monkeys. Alla fine scelgo quest’ultimo, se non altro perché l’ultimo lavoro degli Arcade Fire verrà nominato prima o poi 🙂

    spotify:album:5bU1XKYxHhEwukllT20xtk

  • Gaetano Reply

    13 dicembre 2013 at 11:29

    Salve amici, per me l’ album migliore che sia stato pubblicato nel 2013 si intitola ” Senza Paura” di Giorgia . Ecco il link http://www.youtube.com/channel/UCHQwP5cBmcIYTzoiWOnGw5g . Buona Giornata e a presto amici

  • fabrizio Reply

    13 dicembre 2013 at 13:05

    AMOK – ATOMS FOR PEACE

  • GIANLUIGI Reply

    13 dicembre 2013 at 14:03

    THE INTERNET – FEEL GOOD

  • Giulio Reply

    13 dicembre 2013 at 14:43

    Oddiooo… la scelta è difficile… ci sono state bellissime produzioni nel 2013 sia internazionali che “di cosa nostra”. Dai Muse ai Depche Mode, dai Pet Shop Boys ai Daft Punk… per citarne solo alcuni. Ma visto che sinceramente mi sono rotto di idolatrare band o artisti stranieri per questo sondaggio voglio giocare in casa… e voto due album che mi hanno emotivamente disarmato: “A te – Fiorella Mannoia” (album tributo a Lucio Dalla) e “Dimane torna ‘o sole – Foja”. Potrei anche motivare la mia scelta con due recensioni ma vi lascio la curiosità di ascoltarli.
    E… che vincano i migliori… del 2013!!! 🙂

  • sabba Reply

    13 dicembre 2013 at 15:05

    Pari merito anche se molto diversi tra loro S.C.O.T.CH. di Daniele Silvestri e IL SOGNO ERETICO di Caparezza.

    • Roberta Cacciapuoti Reply

      13 dicembre 2013 at 15:10

      entrambi del 2011 però :((

  • Raffaele Reply

    13 dicembre 2013 at 15:34

    così di getto:
    Stranieri: DAFT PUNK – RANDOM ACCESS MEMORY
    Italiani: I CANI – GLAMOUR

    ottimi anche i MERLENE KUNTZ – MASSIMO VOLUME – VIRGINIANA MILLER
    mi ha un pò deluso l’album dei Tre Allegri ragazzi morti

    • roberta Reply

      13 dicembre 2013 at 21:15

      grazie raffaele 😀

  • Angela Reply

    13 dicembre 2013 at 19:43

    Cosmo-Disordine. Senza alcun dubbio! 😀

  • Alfonso Reply

    14 dicembre 2013 at 2:20

    Tom Odell – Lond way down
    Una rivelazione, e ho detto tutto!

    • Alfonso Reply

      14 dicembre 2013 at 2:21

      errata corrige: “Long way down”

  • Roberta Cacciapuoti Reply

    14 dicembre 2013 at 12:17

    Il nostro amico Giovanni Truppi ci fa sapere che il suo album del 2013 è:
    “amatoriale italia” dei Luminal

    Ciro Tuzzi (EPO) sceglie “Retrograde” di James Blake e “Push the sky away” di Nick Cave per Michele De Finis (EPO e Redroomdreamers)

    Angelo Cretella sceglie “Giuradei” di Giuradei

  • Claudia Reply

    14 dicembre 2013 at 12:37

    Io ho scelto “Album di Famiglia” di Simone Cristicchi. Perché lo adoro, perché si è riconfermato un genio e perché la copertina dell’album è stata disegnata dal figlio Tommaso.

  • Ale Reply

    14 dicembre 2013 at 13:25

    RAM – Daft Punk

  • Benedict Reply

    14 dicembre 2013 at 14:59

    Ministri, “Per un passato migliore” (http://www.youtube.com/watch?v=Ykj5w9sjUn4&list=PLvHrcuw_m3HcdIx2eKUp1laCgvqZnhscI) , uno dei concerti più sudati della mia vita, con un sacco di gente bella…E, lo so che mi sfotterete fino alla notte dei tempi, Niccolò Carnesi, “gli eroi non escono il sabato”, perché dal primo momento che l’ho sentita, in tempi poco sospetti, ho decretato “Levati” (http://www.youtube.com/watch?v=lxbacv8D9d0) la canzone dell’anno…”Il centro di Palermo non offre mai di meglio” ormai è storia.

    • Roberta Cacciapuoti Reply

      14 dicembre 2013 at 15:20

      Ne devi scegliere solo unoooo 😛

      • Roberta Cacciapuoti Reply

        14 dicembre 2013 at 15:21

        ok Carnesi è del 2012 quindi si autoelimina 😀

        • Benedict Reply

          14 dicembre 2013 at 16:01

          troppo fiscali! 😛 Povero Carnesi, una possibilità gliela si poteva dare! muahahahah

  • lorenzo alberti Reply

    14 dicembre 2013 at 16:06

    Live at Rome olympic stadium
    http://www.youtube.com/watch?v=Ahqxk1JHo2U

  • lorenzo alberti Reply

    14 dicembre 2013 at 16:06

    ovviamente dei MUSE

  • Michele Reply

    15 dicembre 2013 at 13:55

    “..ed i kilometri saran solo kilometri..”
    “kilometri” degli Amari

  • Marialuisa Di Tullio Reply

    15 dicembre 2013 at 18:49

    If you leave – Daughter

    http://www.youtube.com/watch?v=8rQGMEamzZY&list=PL9_vWyCMk5LSBWXQBF4NOVW7Si-zIgbqh

  • francesco Reply

    15 dicembre 2013 at 22:39

    la colonna sonora dell’Arte della felicità

    • Roberta Cacciapuoti Reply

      16 dicembre 2013 at 12:13

      grazie mille Francesco! Ottima scelta! 🙂

  • Laura Reply

    16 dicembre 2013 at 20:03

    A Singer of Songs – There Is a Home for You

    Il Muro del Canto – Ancora Ridi

    • Roberta Cacciapuoti Reply

      17 dicembre 2013 at 11:09

      Laura scegline uno 🙂

      • Laura Reply

        17 dicembre 2013 at 12:40

        il primo ^_^

        • Roberta Cacciapuoti Reply

          19 dicembre 2013 at 15:10

          Grazie! 🙂

  • Micaela Reply

    19 dicembre 2013 at 13:04

    Io una lista dei nomi internazionali ce l’ho. Ho passato giorni a chiedermi quale potesse meritare il titolo di ‘disco dell’anno’.
    La verità però è che non avevo bisogno di andare lontano, ma addirittura di restare in Campania.
    Mio disco dell’anno è “Multiverso” dei Grammophone.

    Consigliatissimo.

    • Roberta Cacciapuoti Reply

      19 dicembre 2013 at 15:05

      Grande! 🙂

  • claudio gnut Reply

    21 dicembre 2013 at 14:37

    la colonna sonora dell’Arte della felicità

    • Roberta Cacciapuoti Reply

      21 dicembre 2013 at 14:38

      Grazie mille Claudio *____*

  • Francesco Rauccio Reply

    22 dicembre 2013 at 13:14

    Il mio disco dell’anno, quello che mi ha sorpreso di più è “Il mondo è come te lo metti in testa” di Giovanni Truppi. Poi certo, ho un’intera lista di ottimi album, ascoltati a lungo e per intero.

    http://www.youtube.com/watch?v=LThWzrl0D_o

  • I 33 Album del 2013 | Club 33 Giri Reply

    22 dicembre 2013 at 16:07

    […] tanti hanno risposto  attraverso commenti ed email al quesito posto nei primi di Dicembre (link); ci tenevamo a  ringraziarli, si tratta dei soci del Club, di amici di altre realtà, di artisti […]

  • Francesco Reply

    25 dicembre 2013 at 17:59

    Modern Vampires of the city dei Vampire Weekend!

Leave a Comment

Login

Welcome! Login in to your account

Remember me Lost your password?

Don't have account. Register

Lost Password

Register